Status professionale

Il Rego­la­men­to del Cor­so di Lau­rea in Ingeg­ne­r­ia del­l’Au­tomazione è com­pat­i­bile sia con la Classe di Ingeg­ne­r­ia del­l’In­for­mazione (Classe L‑8), sia con la Classe di Ingeg­ne­r­ia Indus­tri­ale (Classe L‑9). Nel ter­zo anno di cor­so lo stu­dente è invi­ta­to a scegliere la Classe nel­la quale desidera che il tito­lo gli sia rilas­ci­a­to al com­pi­men­to degli stu­di. La Classe di afferen­za del tito­lo di stu­dio è impor­tante nel caso in cui, dopo la lau­rea, si desideri sostenere l’e­same di Sta­to per iscriver­si alla Sezione B del­l’Al­bo degli Ingeg­neri e svol­gere — col tito­lo di Ingeg­nere Iunior — una pro­fes­sione per la quale tale iscrizione sia richiesta.

Il Cor­so di Lau­rea Magis­trale in Automa­tion and Con­trol Engi­neer­ing afferisce alla Classe LM-25 e con­sente l’ac­ces­so — pre­vio il supera­men­to di dif­fer­en­ti esa­mi di Sta­to — sia al Set­tore del­l’In­for­mazione, sia al Set­tore Indus­tri­ale del­la Sezione A del­l’Al­bo degli Ingeg­neri, col tito­lo di Ingegnere.